Home Cronaca Terrasini, attentati incendiari: il GIP concede i domiciliari

Terrasini, attentati incendiari: il GIP concede i domiciliari

L’incendiario che nei giorni scorsi ha tenuto sotto scacco il paese di Terrasini, in attesa del processo, può ritornare a casa.

Il giudice per le indagini preliminari di Palermo aveva inizialmente convalidato l’arresto, decisione successivamente ritrattata con la detenzione domiciliare. Il 32ennne, accusato di resistenza e lesioni aggravate, furto e danneggiamento seguito da incendio, ad oggi non ha rilasciato alcun tipo di dichiarazione.

L’uomo, che viene descritto come una persona introversa e molto solitaria, in attesa del processo sconterà la sua pena in casa dei genitori. Il magistrato non cogliendo rischio di fuga o reiterazione del reato ha così concesso l’istanza di detenzione domiciliare al Di Mercurio.

Attualmente l’uomo è accusato di solo uno dei vari incendi di natura dolosa che hanno colpito la cittadina marinara, quello del Mini-Market in via Monsignor Cataldo.

Gli inquirenti stanno ancora indagando per capire se gli altri attentati siano addebitabili al medesimo autore. Nell’incertezza che Di Mercurio sia l’unico autore degli atti incendiari, le forze dell’ordine continuano la sorveglianza nel territorio terrasinese.

Lascia un commento: