Cinisi, 15 Giugno 2015. I consiglieri dei gruppi  “È tempo di cambiare”, “La Rigenerazione” e “Partito Democratico” chiedono al Consiglio di intervenire sulle discariche abusive di amianto e procedere alla bonifica dei siti inquinati.

Una mozione da inserire all’o.d.g. del prossimo Consiglio Comunale per discutere del problema delle discariche abusive di amianto presenti a Cinisi. Con un documento congiunto, i consiglieri di opposizione chiedono al Sindaco e alla Giunta di verificare la presenza di materiale pericoloso e procedere alla rimozione.

La presenza di eternit e amianto è un problema diffuso in diverse zone del paese: via Casimiro Abate, via Paolo Borsellino, via Giovanni Falcone, Contrada San Giovanni e la stazione di Fondo Orsa da tempo sono diventate discariche a cielo aperto per materiale che mette a rischio la salute pubblica. 

Alcune discariche di eternit a Cinisi:

Già a Settembre 2014 un’interrogazione del consigliere Salvina Di Maggio chiedeva che venissero segnalate le discariche abusive all’ARPA, come previsto dai termini di legge regionale.

Il problema era stato affrontato da Cinisi Online, a cui era arrivata una segnalazione della presenza di eternit abbandonato in via Rocco Chinnici e che a Gennaio 2014 aveva segnalato lo stesso problema per il Belvedere, salvo poi tornare ad Aprile e scoprire che la situazione era peggiorata.

Di seguito il documento protocollato:

mozione-eternit-giugno-2015-1 mozione-eternit-giugno-2015-2

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments