Home Attualità Con due ruote verso il sole

Con due ruote verso il sole

CONDIVIDI

Knud Lindholm Lau è un uomo dell’informazione. Due settimane fa ha iniziato un viaggio verso la Sicilia, invitato dalla sua connazionale, nostra concittadina da ormai diverso tempo, Tina Thomsen.

La signora Thomsen ha preso in seria considerazione l’incarico che qualche tempo or sono le è stato conferito, dal sindaco di Cinisi, per la promozione culturale e turistica di valorizzazione delle tradizioni locali verso gli stati dell’Europa settentrionale, in particolare dalla natia Danimarca.

Il signor Lindholm Lau è giunto qualche mese fa in Italia, in Sicilia, a Cinisi. Ha osservato con occhi differenti ciò che noi normalmente abbiamo sotto i nostri, disillusi, occhi. Un viatico promozionale importante, che possa distinguere il nostro territorio, sotto l’egida del G.A.L “Golfo di Castellamare” nostrano, tramite i pezzi migliori di Cinisi: Palazzo dei Benedettini o il suo ipogeo. Un’ipotesi di sviluppo che oggi manca.

Ciò che ha visto del nostro territorio gli è piaciuto, certamente non ha scavalcato la sua passione per la bicicletta. Quel mezzo di locomozione è tanto in voga in terra danese; per noi ancora troppo trascurato, specialmente in ottica ambientale. Ma gli amanti delle due ruote si trovano anche dalle nostre parti e da una fortuita quanto piacevole conversazione con direttore responsabile G.A.L., Prof. Andrea Ferrarella, gli fa lasciare la nostra isola con un sorriso particolare. E un’idea: tornare a Cinisi. Magari in bicicletta.

Giorni fa quell’idea ha preso forma. Il signor Lindholm Lau ha lasciato la Danimarca per tornare in Italia, ma stavolta a Roma. Non si tratta di un tradimento ma di un desiderio: tornare a Cinisi a cavallo della sua bicicletta in un viaggio che rappresenti la voglia di tornare a vedere quanto di meglio abbia appreso come ricordo.

A Roma ha intrapreso il suo viaggio in direzione di Cinisi. Potrebbe sembrare alquanto strano, dato che la precedente visita è durata meno di una vacanza, concepire questo viaggio. Eppure tanto è bastato per spingerlo a percorrere le strade secondarie del meridione, in questi giorni di caldo intenso e difforme.

Il signor Lindholm Lau è partito in solitario il 28 luglio, terminando il viaggio che lo ha portato a percorrere i circa mille chilometri che lo separavano da Cinisi. Testimone di un viaggio inusuale verso una metà agognata.

Lascia un commento:

Ancora nessun commento. Commenta per primo!

wpDiscuz