Home Sport Città di Cinisi, pari in extremis: un gol di Garofalo acciuffa lo...

Città di Cinisi, pari in extremis: un gol di Garofalo acciuffa lo Sciacca

Due gol nei minuti di recupero di entrambi i tempi permettono ai biancazzurri di trovare un punto veramente importante visto come si era messa la gara. Sulle tribune del Comunale, bel gemellaggio tra le due tifoserie.

Alla fine, il primo punto del campionato del Città di Cinisi è arrivato. E per come è arrivato, è un punto che vale oro.
È sembrato quasi di rivedere il match della scorsa settimana contro la Nuova Sportiva: padroni di casa col pallino del gioco in mano ma un gioco sterile, quasi confuso, fatto di lanci lunghi e nulla più. Nel frattempo lo Sciacca con un tiro in porta trova il doppio vantaggio. Sì, perché il raddoppio neroverde è un autogol tragicomico, un (auto)gollonzo per usare un termine reso noto dalla Gialappa’s. Poi nel finale di tempo la rete che ridà fiducia, con Salvatore Vitale che sbaglia il suo secondo rigore consecutivo, peraltro conquistato dal fratello Fabio, uno dei migliori se non il migliore in campo, salvo poi buttarla dentro sulla ribattuta.

Nel secondo tempo manovra esclusivamente cinisense. Lo Sciacca rimane in nove e al quinto dei sei minuti di recupero arriva il pareggio: Garofalo calcia in porta una palla allontanata dalla difesa saccense, l’estremo difensore Lo Bianco, autore di una bellissima prova, lascia scorrere la sfera credendo fosse finita sul fondo ma va a commettere un clamoroso errore che costa carissimo ai suoi, col pallone che prima bacia la faccia interna del palo e poi si ferma in fondo alla rete.

Un punto guadagnato dunque per il Cinisi, con la classifica che finalmente si muove, seppur di poco. Da sottolineare il bel gemellaggio andato in scena tra le due tifoserie sulle tribune del Campo Comunale.

Mercoledì il recupero della prima giornata, sospesa per nubifragio dopo 8′ sullo 0-1 per il Cinisi, al Nino Vaccara di Ribera contro la formazione locale.

IL TABELLINO DEL MATCH

Città di Cinisi (4-3-3): Biondo; Vitale F. (dal 65′, Messina), Adragna, Di Pasquale [C], Pizzo G.; Serra, Abbate, Vitale E. (dal 65′, Castiglia); Vitale S., Alaimo (dal 62′, Fabio), Garofalo.
A disp.: Randazzo, Messina, Vitale A., Pizzo V., Castiglia, Giordano, Fabio.
All.: Sollena.

Sciacca (3-5-2): Lo Bianco; Marciante, Gori, Scoma; Cacciatore, Li Bassi [C], Sorrentino, Delle Piane (dall’89’, Bono), La Bella (dal 36′, Maiorana); Bongiovi (dal 65′, Vitabile), Venezia.
A disp.: Dimino, Olivieri, Vitabile, Maiorana, Bono, Gennaro, Sabella.
All.: Putaggio.

Marcatori: Vitale S. 45’+2; Garofalo 90’+5 – Bongiovi 6′; Adragna (aut.) 42′

Ammoniti: Li Bassi (S), Vitale F. (C), Gori (S), Lo Bianco (S), Cacciatore (S), Pizzo G. (C)
Espulsi: Gori (S), Marciante (S)

Note: Vitale S. (C) sbaglia calcio di rigore 45’+2

Lascia un commento: