CONDIVIDI

Con un gol per tempo, di Paolo Abbate, poi espulso, e Castiglia, il Città di Cinisi vince lo scontro diretto di metà classifica contro il Don Bosco Partinico e compie un altro passo nel cammino verso la permanenza in Prima Categoria.

Quarta vittoria consecutiva dentro casa per il Città di Cinisi che, nella diciassettesima giornata del Girone A di Prima Categoria, grazie ad un gol per tempo di Paolo Abbate e Fabio Castiglia, batte il Don Bosco Partinico e sale all’ottavo posto in classifica a quota venti punti, con la zona retrocessione diretta a +11 e i play-out a -7.

Partita equilibrata tra due squadre brave a sfruttare i punti deboli delle avversarie.
Il Partinico prova a giocare solamente sulla fascia sinistra, rendendosi pericoloso in qualche occasione ma i biancazzurri ripartono e trovano il vantaggio a quattro minuti dalla sirena della prima frazione di gioco grazie ad un tiro masticato di Paolo Abbate appena fuori dall’area di rigore.

Lo stesso numero 10 si farà cacciare anzitempo per qualche parola di troppo al direttore di gara, il sig. Spedale di Palermo, poco dopo il raddoppio di Castiglia, ancora una volta schierato da terzino mancino, di testa con un bell’inserimento su azione d’angolo.

Gli uomini di Sollena trovano dunque una vittoria che permette di compiere un altro passo molto importante nel cammino verso la permanenza in Prima Categoria anche nella prossima stagione.

Il Comunale nel frattempo è diventato una vera roccaforte, con 17 punti sui 20 totali conquistati proprio davanti ai propri tifosi: se in trasferta non si riesce a portare punti da tre gare, nonostante le ottime prestazioni (ultima ed unica vittoria a Balestrate), sul proprio, terribile, terreno di gioco le vittorie consecutive sono ormai quattro, cinque invece i risultati utili di fila.

Il ritorno diretto in Seconda Categoria dopo appena una stagione è lontano la bellezza di undici punti. I play-out sono distanti sette lunghezze, mentre l’utopia play-off è a ventidue punti.

Domenica cinque febbraio infine la trasferta a Villafranca Sicula in casa del Real Unione: un match che spaventa più per la distanza geografica che per la caratura dell’avversario. Vincere significherebbe ipotecare la salvezza.

 

IL TABELLINO DEL MATCH

Città di Cinisi (4-2-3-1): Biondo; Messina, Adragna, Di Pasquale, Castiglia; Vitale A., Di Salvo [C] (dal 70′, D’Amore); Vitale F., Abbate P., Candido (dall’87’, Militello); Garofalo (dal 75′, Vitale S.).
A disp.: Zerillo, Pizzo G., Pizzo V., D’Amore, Evola, Militello, Vitale S.
All.: Sollena

Don Bosco Partinico (4-4-2): Ragusa; Costante Nobile, Vaccaro (dal 60′, Badreddine), Emmolo (dal 67′, Djobo), Tornetta; Vitale E., Guida, Lunetto [C], Corso (dal 70′, Tocco); D’Oca, Giacopelli.
A disp.: Leggio, Tocco, Djobo, Badreddine, Darqune, Vitale P., Giordano.
All.: Geraci

Arbitro: Spedale

Marcatori: Abbate P. 41′ (C); Castiglia 60′ (C)
Ammoniti: Giacopelli (D), Adragna (C), Candido (C), Garofalo (C)
Espulsi: Abbate P. (C)

 

RISULTATI 17° TURNO
Altofonte 2 – 0 Sciacca
Ribera 1954 6 – 1 Città di Giuliana
CITTÀ DI CINISI 2 – 0 Don Bosco Partinico
Empedoclina 5 – 1 Città di Carini
Fulgatore 2 – 2 Balestrate
M.F. Strasatti 2 – 1 Libertas Marsala
Nuova Sportiva del Golfo 4 – 0 Real Unione

PROSSIMO TURNO
Altofonte – Empedoclina
Balestrate – M.F. Strasatti
Città di Carini – Fulgatore
Città di Giuliana – Nuova Sportiva del Golfo
Libertas Marsala – Ribera 1954
Real Unione – CITTÀ DI CINISI
Sciacca – Don Bosco Partinico

CLASSIFICA
Nuova Sportiva del Golfo* 43; Fulgatore ed Altofonte 42; Sciacca* 32; Ribera 1954* 29; Balestrate 23; Empedoclina 22; CITTÀ DI CINISI* 20; Città di Carini 17; Don Bosco Partinico* 16; Real Unione* e M.F. Strasatti* 13; Libertas Marsala 10; Città di Giuliana* 9.

 

LEGGENDA
*una partita in meno
Promossa in Promozione
Play-off

Play-out
Retrocessa in Seconda Categoria

Lascia un commento: