Home Appuntamenti Consiglio comunale del 15 Marzo 2017

Consiglio comunale del 15 Marzo 2017

CONDIVIDI

Si è trattato di una seduta che non ha visto il termine della discussione. Convocata originariamente per il martedì, nonostante l’attesa prevista, i lavori non sono stati avviati causa la mancanza del numero legale, raggiungibile con la presenza dei consiglieri di maggioranza, non presenti al momento del rinvio.

Il mercoledì la seduta si è aperta con una serie di comunicazioni del Presidente del Consiglio, riguardanti la viabilità di alcune strade, sulla visita di un tecnico della Città Metropolitana per la messa in sicurezza del costone roccioso sulla via per la montagna.

Il Presidente ha via via citato il danno indiretto per il fallimento dell’associazione allevatori e l’esistenza di una associazione per lo sviluppo, il cui statuto però non è stato portato in Consiglio. Le proteste della Maggioranza per il tipo di comunicazione, non inerente ai lavori d’aula data dal presidente, hanno acceso il clima fino alla prima sospensione.

Alla ripresa sono stati approvati i debiti fuori bilancio all’ordine del giorno. In materia di infrazioni al codice della strada, la Polizia Locale ha fatto il punto ai Consiglieri sul meccanismo di elaborazione delle sanzioni elevate. Dopo aver approvato unanimemente una mozione, ben accolta dalla cittadinanza, sull’intitolazione di un locale allo stimato professore dell’allora scuola media “Giovanni Meli”, Friscia, si è giunti all’interruzione della seduta per un impegno di rappresentanza dei consiglieri di maggioranza i quali hanno chiesto una sospensione, difatti poi non ottenuta.

Nella concitazione il consigliere Impastato ha portato a conoscenza dei colleghi e dei pochi astanti un articolo giornalistico che trattava di un incontro occasionale tra il Sindaco e alcuni studenti in visita, con una polemica sulle parole utilizzate durante la medesima dal Primo Cittadino.

Lascia un commento:

Ancora nessun commento. Commenta per primo!

wpDiscuz