Home Notizie Consiglio comunale rinviato: maggioranza critica sulle modalità

Consiglio comunale rinviato: maggioranza critica sulle modalità

CONDIVIDI

Cinisi, Il consiglio comunale di ieri, 20 aprile 2017,  è stato rinviato a oggi, Venerdì 21. Dal giorno di convocazione al successivo passando per l’ora di attesa prevista per il tentativo di ottenere il numero legale sufficiente a iniziare la seduta.

Nei due tentativi del 20 Aprile i consiglieri d’opposizione presenti in aula si sono allontanati comportando l’assenza del numero legale mentre alcuni colleghi non hanno fatto in tempo.

Non è la prima volta che accade negli ultimi mesi, successivamente alla modifica del consueto, anche se non obbligatorio, orario serale. Fin qui si è assistito a lamentele sopratutto provenienti dai consiglieri di maggioranza in quanto l’ora adottata, all’incirca tra le cinque e le sei del pomeriggio rende complicato ad alcune categorie di lavoratori che siedono in consiglio, normalmente impegnati in attività formative o dipendenti di aziende che forniscono servizi in turno, di poter essere presenti fin da subito o di allontanarsi prima del termine o assentarsi. Il pubblico in aula, solitamente poco numeroso, è diminuito ulteriormente durante l’adozione del nuovo orario.

Come sottolineato dal capogruppo di maggioranza, riportare l’orario d’inizio dei lavori al consueto serale, ha anche delle ragioni economiche dato che il rinvio della seduta a causa del mancato raggiungimento del numero legale, comporta una spesa aggiuntiva, sia in base al numero di ore d’impegno della seduta sia per il personale comunale presente in aula che per i consiglieri stessi, generalmente di diverse centinaia di euro. L’impegno è di poter tornare a svolgere il consiglio comunale in orario serale quantomeno per assicurare la maggior presenza possibile di consiglieri fin da subito e evitare lo spreco del rinvio.

Lascia un commento:

Ancora nessun commento. Commenta per primo!

wpDiscuz