Home Blog Lettera aperta ai giovani (di buona volontà)

Lettera aperta ai giovani (di buona volontà)

A tutti i giovani bimbiminchia, gli intelligenti, gli sfigati, i depressi, i furbi, i leccaculo, i dietropersiana, gli attivisti, gli intimisti, i sensibili, gli artisti, i cruzzuna, gli irrecuperabili, gli arretrati, i paesani, gli ignoranti e presuntuosi, i dotati, i malati, i riflessivi e i concreti, i materialisti e gli spiritualisti, quelli di centro, di destra, di sinistra, di su e di giù…

Uniamo forze ed energie. Non importa appartenere ad un gruppo politico o seguire delle orme… Quello è solo un inizio, ciò che permette di conoscersi, estrinsecarsi e di capire dove si vuole andare per intraprender poi un proprio percorso di cambiamento.

Mi rivolgo a tutti quei giovani che hanno a cuore il paese, che vogliono farlo diventare un posto migliore in cui poter vivere e crescere, un posto di cui essere fieri, perché impreziosito dalla partecipazione e collaborazione. Smettiamola con commentucci denigratori, mentalità mafiosa, con l’essere tarati, superficiali. Siate propositivi e apritevi agli altri, il confronto con il diverso, il “nemico”, il difficile, vi farà scoprire con stupore e intelligenza che poi non sono tanto diversi da voi.

Questo portale è uno strumento aperto a tutte le intelligenze, a tutti i ragazzi di buona volontà, a tutti quelli che vogliono dare oltre che ricevere, perché se dai, se ci metti del tuo, e sudi per far qualcosa, per farla diventare bella, allora poi ti viene difficile essere superficiale con i commenti o essere rozzo con i comportamenti…

Costruiremo insieme uno spazio in cui ognuno possa dare consigli, suggerimenti, opinioni non solo di carattere politico ma più squisitamente civico, facendo uscire la parte migliore di sé; sfogatela in palestra l’aggressività o fatevi una bella corsa campestre… Dai feedback possono nascere gruppi di incontro in carne e ossa, luoghi di confronto e incontro in cui sentirsi vivi e in cui far valere e sentire la propria voce…

Che ne pensate? A voi la parola!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments