Home Cultura “Labirinti ideali” da percorrere insieme

“Labirinti ideali” da percorrere insieme

La tentazione di isolarsi, di chiudersi in se stessi può assalire chiunque, singolarmente e collettivamente, soprattutto nei periodi di crisi economica e non solo, momenti in cui si comincia a sottovalutare l’importanza della cultura, perché la priorità è la sopravvivenza.

Nulla di più sbagliato: per cambiare, per ripartire, per vivere, per sognare, per resistere e soprattutto rilanciare, bisogna ricominciare a curare la propria anima, coltivare la bellezza, stimolare la coscienza, costruire aggregazione e solidarietà, favorire il dialogo e lo scambio di saperi.Gli artisti hanno un ruolo importante in questo, un ruolo anche sociale, un compito che può essere uno stimolo per tutti e può cambiare anche il volto di un luogo, una trasformazione culturale che può anche rappresentare un mutamento economico, perché una terra che valorizzi la propria arte, che ricordi la propria storia, che rispetti i propri ambienti ed esalti i propri prodotti e potenzialità, può creare un turismo responsabile che sia fonte di una ricchezza positiva e comunitaria. Di questo c’è bisogno ovunque e soprattutto in Sicilia, una terra bellissima e maltrattata che ha bisogno di essere amata veramente.

Questo compito così ambizioso ed importante se lo stanno ponendo alcuni artisti ed amanti della cultura di Terrasini, che hanno creato un caffè letterario che è anche una galleria d’arte, un laboratorio di idee, un luogo d’incontro e di dibattito, un magazine cartaceo e sul web, che hanno chiamato “Labirinti Ideali”, un nome dal riferimento mitologico, che nasce dall’idea di far “convergere le tante forme dell’arte, musica, letteratura, pittura, scultura e poesia”, un termine che “ricorda la tortuosità della vita, i grovigli del cervello in fermento” ed il bisogno di trovare una propria strada, di superare le paure, perché tra tanti percorsi in cui perdersi, possibilità e scelte, c’è sempre una via d’uscita.

“Labirinti ideali” è uno spazio culturale che si trova a Terrasini in via Palermo  92-94-96, un luogo dove vive la bellezza e la cultura, in stanze che si susseguono proprio come in un labirinto, quadri e opere d’arte, mobili d’epoca ed una terrazza che offre una vista suggestiva. Adesso un percorso è stato tracciato, è un inizio da valorizzare e far vivere, il filo di Arianna da tener saldo e non disperdere.

1
Lascia un commento:

1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors

Grazie per il tuo bellissimo articolo , vorrei però solo fare una precisazione: Labirinti ideali è il frutto di una meravigliosa idea, messa in atto dall’Imprenditore terrasinese Mimmo Di Mercurio , alla quale tutti noi con la nostra associazione culturale abbiamo felicemente aderito . Ringrazio quindi tutti coloro che partecipando alla serata inaugurale c’hanno fatto sentire il loro calore e la loro partecipazione , condividendo con noi l’inizio di un sogno che è diventato realtà. Grazie a tutti.