Home Eventi Ciuri di Campo libera la bellezza

Ciuri di Campo libera la bellezza

Nel bene confiscato di Marina di Cinisi, sabato 27 settembre alle ore 21, in programma una rappresentazione di teatro canzone-civile dedicata a Peppino Impastato.

La locandina dellevento
La locandina dellevento

Ciuri di campo libera la bellezza. Peppino in ognuno di noi” è il titolo della rappresentazione di teatro canzone-civile che si svolgerà sabato 27 settembre, alle ore 21, presso il bene confiscato Ciuri di Campo (via Sandro Pertini, traversa 1, località Marina di Cinisi). Lo spettacolo, risultato di un laboratorio condotto dal cantautore ed educatore Alfonso De Pietro, da tempo impegnato sulle tematiche dell’antimafia, è rappresentato dai partecipanti di E!state Liberi, campi di volontariato e formazione promossi da Libera, Associazione nomi e numeri contro le mafie.

La serata nasce all’interno di un progetto di campo a tema dedicato a  Peppino Impastato, ideato dalla cooperativa Libera-Mente, da Libera e dall’associazione “Valorizziamoci”.

Attraverso un programma settimanale di espressione collettiva e individuale, che ha avuto come filo conduttore la figura di Peppino Impastato e i suoi ideali, i volontari hanno condiviso il percorso del giornalista e attivista ucciso dalla mafia, riconoscendosi nei valori da lui perseguiti con la prospettiva di viverli e trasmetterli alla comunità in un’ottica di responsabilità comune diretta a sviluppare la società del NOI… perché “Peppino vive in ognuno di noi”.

Il bene confiscato Ciuri di Campo dal 2012 accoglie i volontari che, attraverso un’opera di qualificazione del territorio, promuovono i valori della legalità democratica e della lotta alla criminalità organizzata. Il progetto si propone di aprire la comunità di E!State Liberi all’esterno e aprire l’esterno a questa comunità, affinché “I nostri sogni diventino responsabilità” (Don Luigi Ciotti).

Per informazioni: Mimma Scigliano 327.3197547

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments