Ricorre il 70° anniversario della morte del brigadiere Guerrino Miglioranzi, ucciso dalla mafia.

Guerrino Miglioranzi
Guerrino Miglioranzi

Cinisi, 16 aprile 2015. Alla presenza delle istituzioni civili e militari, Ten.Col Marco Guerrini, Cap. Fabio Rosati dell’Arma dei Carabinieri, del Sindaco Gianni Palazzolo dell’Amministrazione Comunale, della scolaresca e da una rappresentanza dei parenti della vittima, è stata deposta una corona presso la lapide nella via intitolata al Brigadiere ubicata di fianco la Stazione dei Carabinieri.

Miglioranzi fu assassinato la sera del 16 aprile 1945, da tre mafiosi locali. Il Carabiniere infatti, aveva individuato insieme ad un collega, i tre come i responsabili di una rapina in un’abitazione privata. Il brigadiere scoprì anche dove i malfattori avevano nascosto la refurtiva, li fermò ma i rapinatori cominciarono a sparare, uccidendo così il giovane Carabiniere.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments