Un incontro tra l’amministrazione e i rappresentanti delle associazioni locali per la progettazione dell’ albo delle associazioni e dell’estate cinisense.

Cinisi, 14 Maggio 2015 Dietro l’invito dell’Assessore alla Cultura Angelo Nicchi tutte le associazioni di Cinisi si sono riunite con l’intento di chiarire quale sia il ruolo di queste micro realtà all’interno della macro realtà che è Cinisi al fine di una crescita sana e consapevole del territorio.

Al centro della serata l’albo delle associazioni: un vero e proprio database di cui ogni gruppo costituito in zona può far parte semplicemente dietro richiesta protocollata. “Ancora in fase di definizione il regolamento” specifica l’assessore Nicchi, mostrando entusiasmo per la serata e per la massiccia presenza degli intervenuti. I rappresentanti, infatti, d’accordo con l’assessore hanno mostrato la volontà di costituirsi, anche se in maniera informale, in una Assemblea delle Associazioni, con incontri a cadenza da stabilire.

Evidentemente Cinisi ha bisogno di forze sociali per sensibilizzare al senso di comunità che spesso si perde durante le competizioni politiche e nello scoramento dell’inefficienza amministrativa. Uno sguardo anche alle programmazioni estive che vedranno la loro realizzazione grazie alla collaborazione delle associazioni con il patrocinio del Comune di Cinisi che non può garantire alla sezione “cultura” il giusto ruolo in bilancio.

“Io credo nelle potenzialità di questo paese grazie alle associazioni locali che sono il vero motore di Cinisi: senza il volontariato poco o nulla potrebbe realizzarsi e io non smetterò mai di ringraziarle assieme ai commercianti che investono nel territorio” dichiara il giovane assessore Nicchi.

Non è mancato il momento di polemica sulla disastrosa emergenza rifiuti e sullo stato di abbandono in cui versano la spiaggia, le strade, le periferie e in generale il paese tutto.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments