Home Cultura La bellezza rurale nel book del Gal

La bellezza rurale nel book del Gal

Fotografi e giornalisti alla presentazione de “I colori del Golfo”, il volume fotografico finanziato dal Gal, Golfo di Castellamare a cura di Gianni Toia e Andrea Ferrarella.

un_momento_della_presentazione_del_volume

Cinisi, 16 maggio 2015. Nella sala degli Affreschi di Palazzo dei Benedettini Ino Cardinale fa da moderatore agli interventi degli ospiti venuti per presentare il book fotografico del Gal in cui paesaggi suggestivi dei paesi del Golfo di Castellamare vengono presentati con maestria dal sapiente obbiettivo del giovane Gianni Toia.

“Un libro scombinato” lo definisce Toia, intendendo la varietà dei soggetti tipici del panorama paesaggistico siciliano. A conferma del suo pensiero il condirettore del Giornale di Sicilia, Giovanni Pepi, esprime la stessa idea di varietà: “Questo libro presenta una Sicilia che non è solo mare, come spesso viene presentata, ma anche entroterra. La sua bellezza sta negli equilibri cromatici straordinari ed è ciò grazie a cui la Sicilia può crescere”.

All’incontro anche il giornalista/scrittore/fotografo Nino Giaramidaro che esprime piena soddisfazione per l’autenticità degli scatti raccolti per i quali il fotografo non è ricorso a nuove tecnologie di ritocco.

Il presidente del Gal Pietro Puccio presenta il lavoro con orgoglio e occhio di riguardo verso la fotografia… “perché se tutti i fotografi sono uomini e donne, non tutti gli uomini e le donne sono fotografi. Grazie al nostro impegno abbiamo dato spazio a un territorio fino a poco tempo fa privo di identità”.

Il Sindaco Gianni Palazzolo, padrone di casa, non accetta i ringraziamenti degli ospiti ma è lui a essere onorato di dare inizio alla divulgazione de “I colori del Golfo”.

Nel volume anche una sezione “Vendemmia” curata da Luca Savettieri.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments