Home Attualità Il Partito Democratico di Cinisi aderisce al “Referendum Day”

Il Partito Democratico di Cinisi aderisce al “Referendum Day”

Sabato 21 maggio il Partito Democratico di Cinisi ha aderito all’iniziativa nazionale “Referendum Day”, la raccolta firme per la richiesta di referendum sulla riforma costituzionale.

gruppo_pd_cinisi_referendum

La campagna per il “sì” al referendum costituzionale del Pd è iniziata a Bergamo, dove il premier Matteo Renzi lanciando il suo “Basta un sì” ha detto: “Io adoro la politica ma ci sono troppi politici in Italia, volete continuare con l’Italia come è adesso o portarla nel futuro?”.

La riforma approvata alla Camera il 12 aprile 2016 prevede a grandi linee: la fine del bicameralismo paritario, un Senato con meno poteri legislativi e composto da 74 consiglieri regionali, 21 sindaci e 5 senatori nominati dal Capo dello Stato per un totale di 100, tutti senza indennità, abbassamento della soglia del quorum ai referendum, cambiamento della modalità di elezione del Presidente della Repubblica e modifica del titolo V.

Per l’occasione a Cinisi è stato allestito un banchetto in Piazza Vittorio Emanuele Orlando. In molti hanno partecipato alle firme e anche un buon numero di ragazzi, non solo i Giovani Democratici, da anni presenti alle iniziative sul nostro territorio, ma anche persone semplicemente interessate a capire materialmente come è strutturata questa riforma, ed è proprio questo il senso dell’iniziativa: toccare con mano ciò per cui saremo chiamati a votare ad ottobre.

L’iniziativa è continuata poi anche nella giornata di domenica 22, 17.30 alle 20.00.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments