Home Approfondimenti G.A.L. e Comune di Cinisi sulla bovina cinisara

G.A.L. e Comune di Cinisi sulla bovina cinisara

Dalla sua istituzione il G.A.L. Golfo di Castellammare ha sostenuto la presenza sul territorio della bovina cinisara, sopratutto nei suoi luoghi. La bovina è un’asse portante e Cinisi potrebbe diventare il punto di lancio di prodotti, quelli derivati dal latte dell’animale, verso altri mercati oltre quello locale.

Così per il futuro il G.A.L. potrebbe dare un contributo maggiore all’economia del settore con il supporto allo sviluppo di aziende per la lavorazione dei prodotti caseari. A breve s’inizierà a lavorare per la nuova programmazione pluriennale ove senz’altro la bovina potrà essere protagonista e potrebbe ulteriormente beneficiare di interventi anche per i luoghi dove l’animale oggi vive.

I luoghi della bovina hanno attualmente delle problematiche di accesso diretto per gli allevatori e lo scenario porta a auspicare migliorie. Non solo per Cinisi si dovrà ragionare ma in via generale anche su eventuale futuro sostegno alla commercializzazione di un marchio di qualità, nell’interesse attivo del territorio anche con iniziative di collaborazione col mondo universitario.

Dal suo lato l’amministrazione comunale cinisense è in sintonia con la predisposizione del G.A.L. e si pone con attenzione agli imprenditori del settore, come fatto di recente, con l’auspicio che quanti più possibile intraprendano un percorso imprenditoriale virtuoso. Ben accolta l’idea di un marchio che individui i derivati potrebbe essere uno stimolo per il settore.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments