Home Appuntamenti A Terrasini “Erasmus Plus”, ragazzi da tutta Europa!

A Terrasini “Erasmus Plus”, ragazzi da tutta Europa!

Nel paese alle porte di Palermo il progetto internazionale “Erasmus Plus”. A realizzarlo, insieme ai ragazzi provenienti da Francia, Spagna, Polonia, Lituania, Italia, Grecia, gli alunni e gli insegnanti dell’istituto Statale Comprensivo Giovanni XXIII. Martedì 15 novembre alle ore 9.00, presso il Museo Regionale di Palazzo d’Aumale, la presentazione.

Ancora una volta la scuola ed i ragazzi del territorio. L’istituto comprensivo “Giovanni XXXIII” di Terrasini (Pa), partner italiano del progetto Europeo Erasmus+for a greener world let’s children act!”, avente come scuola capofila l’istituto “Ecole Notre Dame des Artes Sacré Cœur” di Riom (Auvergne – Francia) ospiterà nei giorni dal 13 al 18 novembre 2016 le delegazioni straniere di alunni e docenti provenienti da Francia (riom), Grecia (Atene), Lituania (Utena), Polonia (Cracovia) e spagna (Algemesì).

Un progetto con partner internazionali, obiettivi e propositi importanti. L’istituto comprensivo statale di Terrasini nei prossimi tre anni (2015-2017) porterà avanti azioni importanti per il territorio circostante, dichiarando di volere fare da traino allo stesso, promuovendo ed attivando azioni di tutela dell’ambiente e di sviluppo sostenibile, nella convinzione che l’educazione all’ambiente debba essere una componente importante della formazione degli alunni, a cominciare dai primi anni di scuola e lungo il corso della loro scolarità, affinchè si acquisiscano conoscenze e metodiche che consentano una corretta interazione con la natura.

Attraverso il progetto Erasmus plus, dal titolo “per un mondo più verde: lasciamo agire i bambini!”, che vede come scuola ideatrice del medesimo e coordinatrice “l’Ecole Notre-dame des-arts sacré-coeur” di Riom (Francia), a cui hanno aderito Spagna, Polonia, Lituania, Italia, Grecia, si vogliono raggiungere tanti risultati. Contribuire alla presa di coscienza da parte degli alunni della bellezza dei nostri territori e dei problemi ambientali, economici e socioculturali. Fornire agli alunni le conoscenze e gli strumenti per agire in modo responsabile in modo da poter pensare ed agire globalmente. Ma anche proporre agli alunni di cogliere le sfide mettendo in opera progetti imprenditoriali, proponendo delle produzioni concrete: prodotti, servizi, eventi. Far conoscere a tutti i livelli possibili le produzioni realizzate per far adottare dalle comunità educative delle nostre scuole e dai nostri concittadini comportamenti adeguati alla gestione durevole del pianeta e allo sviluppo delle solidarietà locali e mondiali.

Le delegazioni estere saranno impegnate in attività didattiche inerenti alle tematica del riciclo e del riuso dei materiali di rifiuto, visti in un’ottica di risorsa e non più di costo per la collettività territoriale.

Il giorno 15 novembre alle ore 9,00 presso il Museo Regionale di Palazzo d’Aumale di Terrasini – lungomare Peppino Impastato – si terrà una conferenza stampa, alla presenza delle autorità territoriali, per la presentazione del progetto e delle opere artistiche realizzate dagli alunni dell’i.c. di Terrasini e dagli alunni delle delegazioni straniere.

erasmus_terrasini_1

PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ

Ore 9,00 – Presentazione delle delegazioni europee. Esecuzione dell’inno nazionale e dell’inno europeo da parte di alunni dell’I.C., diretti dal prof. Barone.

Ore 9,35 – Saluto della Dott.ssa Li Vigni, direttrice del Polo Museale regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo.

Ore 9,40 – Saluto del Dirigente Scolastico dell’I.C. “Giovanni XXIII”, Dott.ssa Claudia Corselli

Ore 9,45 – Saluto del Sindaco di Terrasini, dott. Giosuè Maniaci.

Ore 9,50 – Spettacolo di tradizioni e folklore locale.

Ore 11,00 – Conferenza stampa e visione dei video europei sulle realizzazioni artistiche esposte.

Ore 11,45- Visita del “Giardino della Legalità”, inaugurato dal Comune di Terrasini.

Ore 12,00 – Visita della mostra europea “Reduce, Reuse, Recycle – Give a new life to recycled materials”, allestita presso l’ex Antiquarium comunale.

Moderatore: prof. Sergio Messineo Corselli.

Lascia un commento: